Filologia, Letterature e Storia dall'Antichità al Medioevo (FILSAM)

Ricerca Filologia, Letterature e Storia dall'Antichità al Medioevo (FILSAM)

Presentazione

La sezione di Sezione Filologia, Letterature e Storia dall'Antichità al Medioevo promuove e coordina l'attività di ricerca delle aree disciplinari di:

  • Civiltà bizantina
  • Filologia classica
  • Filologia e linguistica romanza
  • Letteratura latina medievale e umanistica
  • Lingua e letteratura greca
  • Lingua e letteratura latina
  • Paleografia
  • Papirologia
  • Storia delle religioni
  • Storia greca
  • Storia romana

Vi afferiscono docenti e ricercatori delle facoltà di lettere, lingue, dottorandi, dottori di ricerca, assegnisti e titolari di borse di studio post-laurea e post-dottorato.

La Sezione, che ha ereditato, ampliandola e arricchendola, il patrimonio culturale e scientifico del precedente Dipartimento di Scienze dell'Antichità dell'Università degli Studi di Salerno, copre l’intero arco delle discipline dell’antichistica classica e cristiana, greca e latina, con significative estensioni nella tarda antichità e nel medioevo latino, greco e romanzo. Come evidenziato già fin dalla denominazione, essa si caratterizza per una significativa pluralità degli interessi scientifici presenti, che dà luogo ad un ricco ventaglio di indirizzi di ricerca prevalenti:

  • Studio della storia delle lingue classiche, dalle origini all’età medievale;
  • Indagine di tipo filologico, letterario e storico-documentario sui testi greci e latini;
  • Storia della lingua, della letteratura e della cultura latina medievale; filologia dei testi latini medievali;
  • Ricezione, esegesi e riscrittura dei testi greci e latini;
  • Forme e modalità della tradizione dei testi greci e latini: metodologie e strumenti della trasmissione e della ricezione;
    produzione manoscritta, supporti materiali e tipologie grafiche dell'antichità e del medioevo;
  • Storia e storiografia del mondo antico;
  • Storia religiosa del mondo mediterraneo antico;
  • Antropologia e storia comparata delle religioni e delle culture;
  • Storia del pensiero antico;
  • Metodologie della didattica delle lingue e delle letterature classiche;
  • Ecdotica ed esegesi dantesca.

In questi campi La Sezione ha saputo guadagnare consolidare il ruolo di riconosciuta realtà culturale e scientifica in ambito sia nazionale sia internazionale, riuscendo a coniugare l'alta qualità del lavoro scientifico e didattico dei propri professori e ricercatori alla costante attività di formazione/promozione di giovani studiosi grazie ad un'attenta strategia di internazionalizzazione della ricerca e della didattica e a un costante coordinamento con le attività dei Dottorati incardinati presso il DIPSUM. L'eccellenza raggiunta è peraltro testimoniata sia dai numerosi progetti d'interesse nazionale ed europeo finanziati dal Miur negli ultimi anni che vedono coinvolti i membri afferenti alla Sezione quali coordinatori delle attività di unità di ricerca nazionali e/o locali sia dalla realizzazione di una sempre più efficace rete di collaborazione internazionale che consente oggi un costante confronto con prestigiose Università e Istituzioni di ricerca europee nonché la frequente realizzazione di significativi eventi scientifici (Congressi, convegni e seminari di alta formazione) nonché di pubblicazioni di chiara rilevanza internazionale.

In tali attività la Sezione può avvalersi del contributo del D.I.SC.ANT (Laboratorio multimediale per la didattica e l'informazione digitale applicata alle Scienze dell'Antichità; responsabile scientifico prof.ssa Paola Volpe, la cui gestione è affidata a tecnici professionalmente qualificati. Tale laboratorio si occupa di tutti gli aspetti connessi con l'interazione fra gli strumenti informatici e le discipline classiche; gestisce i servizi di comunicazione informatica; sperimenta tecniche e procedure di elaborazione da applicare negli specifici settori di ricerca; cura l'aggiornamento delle nuove tecnologie; sviluppa applicazioni multimediali per la didattica e l'erogazione di corsi e-learning. Inoltre esso si occupa di reperire, acquisire, archiviare e gestire i supporti multimediali in connessione con il patrimonio librario della Sezione.

Ricerca

L'acronimo stesso della Sezione del Dipartimento di Studi umanistici evidenzia la pluralità degli interessi in essa presenti e i cui nuclei centrali possono ravvisarsi nella storia e nella storiografia, nel l'esegesi di testi su papiri, nella storia della scrittura, nella filologia come storia del testo, negli studi inerenti alla nascita delle religioni.

Componenti

ESPOSITO PaoloResponsabile
ESPOSITO PaoloMembro
AMENDOLA StefanoMembro
ARIEMMA Enrico MariaMembro
CASADIO GiovanniMembro
GRAZZINI STEFANOMembro
LANZARONE NicolaMembro
LAZZERI MassimoMembro
MERIANI AngeloMembro
PACE GiovannaMembro
PAGANI IleanaMembro
POLITO MarinaMembro
TIRELLI AldoMembro

Laboratori

Laboratorio Multimediale per la Didattica e l'Informazione Digitale Applicata alle Scienze deIl'AntichitàD.I.SC.ANT.

Allegati

Logo